Vacanze di Natale e Capodanno: quanto costa e quando conviene l’assicurazione

Uno studio di SosTariffe.it ha analizzato il prezzo medio delle assicurazioni viaggio per le vacanze di Natale 2019.

di , pubblicato il
Uno studio di SosTariffe.it ha analizzato il prezzo medio delle assicurazioni viaggio per le vacanze di Natale 2019.

Sono sempre di più gli italiani che decidono di partire durante le vacanze di Natale e Capodanno. Il 50% resterà in Italia mentre il 32% ha scelto una città europea. Non sempre chi viaggia decide di tutelarsi stipulando un’assicurazione viaggio anche perchè non sempre è indispensabile.

 

Prezzi medi

Come riporta Il Corriere, SosTariffe.it ha analizzato il prezzo medio delle assicurazioni viaggio per le vacanze di Natale 2019 studiando quei casi in cui è obbligatoria, consigliata oppure no. Nello studio sono state considerate anche le variazioni di prezzo in base al paese e prendendo in esame l’Italia, l’Europa e gli Stati Uniti, uno dei paesi più gettonati e dove l’assicurazione viaggio è fortemente consigliata. 

La metà degli italiani in viaggio ha deciso di restare in Italia tra Natale e Capodanno, il  Trentino Alto Adige resta la regione più amata con i suoi mercatini e le località di montagna, seguono la Toscana (Firenze in particolare) e il Veneto. Per il 32% che invece ha scelto l’Europa, i paesi preferiti sono Spagna (Barcellona e Madrid) ma anche Germania e Francia. Il 18% quindi ha scelto mete internazionali in particolare Stati Uniti,  Giappone, Abu Dhabi, Egitto, isole Mauritius, Maldive e le Seychelles.

Lo studio di SosTariffe.it sui prezzi medi delle assicurazioni ha considerato alcuni profili tipo, ad esempio, maschio single di 30 anni, coppia di 25 e 30 anni, famiglia composta da uomo di 45 anni, donna di 38 anni e due figli di 10 e 8 anni. Prendendo come riferimento Italia, Spagna e Stati Uniti la spesa media per un single è di 39 euro in Italia, 45 euro in Spagna e 104 euro negli Usa. per una coppia i prezzi si alzano a 70 euro in Italia, 87 euro in Spagna e 195 euro negli Usa. infine una famiglia tipo arriverà a spendere 102 euro per un viaggio in Italia, 129 euro per andare in Spagna e 297 euro per gli Usa. 

Quando conviene l’assicurazione

Stipulare un’assicurazione può essere molto utile per affrontare spese mediche impreviste, il furto di una carta di credito o lo smarrimento del bagaglio ma anche l’annullamento del viaggio, o la prenotazione dell’hotel a causa di un disservizio nonché una spesa legale o altri tipi di imprevisto.

Inoltre una polizza può essere molto utile in quei paesi in cui non è facile reperire medicine, le strutture ospedaliere sono carenti o il rischio di contrarre malattie è alto. 

Come riporta SosTariffe.it, infine, un trend da considerare è quello delle polizze istantanee ossia delle microassicurazioni che hanno una durata di 1, 3 o 7 giorni usate non solo per attività sulla neve ma anche per animali domestici e persone in mobilità.

Leggi anche: Rincari autostrade e sigarette dal 2020: cosa aumenta e cosa no dal 1° gennaio

 

Argomenti: Economia Italia, Inchieste alimentari e scandali economici