Alfa Romeo: diventa un po’ francese grazie a Peugeot?

Uno dei futuri SUV di Alfa Romeo sarà realizzato sulla piattaforma CMP di PSA

di , pubblicato il
Alfa Romeo

Nel mondo dei motori negli ultimi giorni si mormora che a causa della fusione tra Fiat Chrysler e PSA, Alfa Romeo possa diventare un po’ francese. Infatti alcuni dei futuri modelli della casa automobilistica del Biscione potrebbero arrivare sul mercato grazie all’aiuto dei cugini d’oltralpe. Secondo quanto dichiarato dai soliti bene informati, uno dei modelli che potrebbero vedere la luce nei prossimi anni per quanto riguarda la casa automobilistica del Biscione, potrebbe nascere proprio grazie alla collaborazione con Peugeot. Si dice infatti che uno dei due Suv che dovrebbero arrivare entro il 2022 sarà costruito sulla piattaforma CMP di PSA.

Uno dei futuri SUV di Alfa Romeo sarà realizzato sulla piattaforma CMP di PSA

Se inizialmente si diceva che questo modello potesse essere il futuro Alfa Romeo B-SUV, qualcuno nelle ultime ore ha iniziato a ipotizzare un cambio di programma da parte di FCA. Se in un primo momento si era detto che il futuro Alfa Romeo Tonale avrebbe potuto essere realizzato sulla stessa piattaforma di Jeep Compass adesso qualcuno ipotizza l’uso di questa piattaforma anche per Tonale.

Del resto parliamo di una tecnologia utilizzata su SUV del gruppo francese quali Peugeot 2008 e DS 3 Crossback. Non sappiamo cosa ci sia di vero in queste voci. Quello che è certo è che nei prossimi anni FCA e PSA vogliono semplificare di molto il numero di piattaforme utilizzate per i propri modelli. Questo significa che inevitabilmente anche Alfa Romeo sarà un po’ francese.

Leggi anche: Alfa Romeo e Fiat: ecco quali modelli potrebbero essere confermati nel 2020

Argomenti: Alfa Romeo