Risparmiare sulla spesa dei detersivi: ecco come fare

Ecco alcuni utili suggerimenti per risparmiare sulla spesa dei detersivi.

di , pubblicato il
Ecco alcuni utili suggerimenti per risparmiare sulla spesa dei detersivi.

Tagliando alcune spese superflue sarà possibile far quadrare meglio il proprio budget familiare. Riducendo in maniera drastica il numero di detersivi per il bucato e per la pulizia della propria dimora, ad esempio, sarà possibile avere risparmio economico e allo stesso tempo si preserverà l’ambiente.

Ecco come risparmiare eliminando alcuni detersivi

Il primo suggerimento per risparmiare sui detersivi è quello di conservare per 1 o 2 mesi gli scontrini relativi ad essi. In questo modo si potrà effettuare un calcolo di quanto si spende nell’effettivo al mese: ovviamente in base ai membri del nucleo familiare il calcolo sarà diverso.

Per capire con precisione il costo del detersivo che si utilizza si dovrà poi controllare il prezzo a litro senza fermarsi a guardare quelli sullo scaffale. Ad esempio il costo medio del detersivo dei prodotti di marca per i piatti per il lavaggio a mano è di 1 euro, quello per lavare per terra intorno ad 1.50 euro, il detergente per i vetri si aggira intorno ai 2.50 euro a litro mentre l’ammorbidente intorno ai 2 euro a litro.

Cosa fare allora per eliminare alcuni di essi e risparmiare? Ebbene, alcuni detersivi chimici, ad esempio, potranno essere sostituiti dall’aceto bianco, il prodotto usato in passato dalle nonne. Lo si potrà infatti usare per lavare i vetri ma anche all’interno della lavastoviglie come brillantante ma anche come anti-calcare.

Risparmiare sui detersivi

Molti detersivi potranno essere usati anche per scopi diversi da quello iniziale. Ad esempio quello per i piatti si potrà anche usare per i lavare i vetri: ovviamente basterà una piccolissima goccia su di un panno in micro-fibra umido ed il gioco sarà fatto.

In sostituzione dell’ammorbidente per il lavaggio dei panni, ad esempio, si potrà usare l’aceto. Esso infatti esalterà il profumo del detersivo e non lascerà alcun residuo sui capi. Inoltre, data la sua funzione di anti-calcare naturale manterrà anche più pulita la lavatrice. In questo modo sarà possibile eliminare alcune confezioni di detersivi che spesso sono in plastica avendo un piccolo risparmio economico e non solo.

Anche l’ambiente apprezzerà tale gesto in quanto così si ridurrà il quantitativo di plastica da smaltire.

Leggete anche:  Risparmiare sulla spesa: ecco alcuni suggerimenti.

[email protected]

Argomenti: Per la casa, Risparmiare